fbpx

Curem Heaven Fortissimo 22

Heaven Fortissimo 22 logo

Presidio medico
Scorri in fondo alla pagina
per le informazioni sui dispositivi medici

CUREM: LA NUOVA GENERAZIONE DI MATERASSI IN VISCOELASTICO

Grazie alla simbiosi unica fra tecnologia di ultima generazione e materiali di alta qualità, tutti i materassi CUREM sono contraddistinti da una traspirabilità e comfort superiori. I nostri test dimostrano che la schiuma di viscoelastico CureFeel di CUREM è fino a 27 volte più traspirante dei materassi in memory foam di altri produttori.
Ne risulta un ambiente piacevolmente fresco per il sonno combinato a un supporto ideale senza punti di pressione.

HEAVEN FORTISSIMO 22: la combinazione ideale per un supporto più sostenuto. Ciò è possibile grazie a uno strato più spesso di CureFeel con effetto memory e ad uno interno ad alta densità

curem caratteristiche

Tessuto con trattamento Saniguard per evitare la proliferazione di acari, batteri e muffe.
Non contiene sostanze nocive ed è sicuro per le persone e per l‘ambiente.

Testato e approvato
I criteri di controllo Ergonomia, Igiene, Clima del letto e Durata sono stati definiti dall’AEH, rinomato Centro per la salute sul lavoro con sede a Zurigo, in collaborazione con Hilding Anders, insieme ai relativi test di controllo.

 

Presidio medico

Presidio medico

QUANDO UN MATERASSO È UN DISPOSITIVO MEDICO?

Un Materasso è un “Dispositivo Medico CE in Classe 1” quando le materie prime utilizzate sono state sottoposte a test da laboratori esterni certificatori, e quando il sistema di costruzione è stato protocollato, sino ad ottenere la marcatura CE, e la classificazione di materasso “antidecubito”.

È considerato pertanto a tutti gli effetti dispositivo medico ai sensi degli art. 1 e 2 del D.LGS del 24 febbraio 1997 n° 46 e succ. modd. e integrazioni, e recepisce la direttiva 93/42/CE «DISPOSITIVI MEDICI» e succ. modd. e integrazioni.

E’ un materasso detraibile fiscalmente?

Sì: per tutti i materassi che sono iscritti dal nomenclatore come Dispositivi Medici CE in Classe 1 “antidecubito” è possibile fruire della detrazione del 19%.

Le documentazioni necessarie?

Per usufruire di tale opportunità, è necessario fornire la seguente documentazione:

  • Prescrizione su carta intestata del medico curante (e/o specialista), più dettagliata possibile, in cui il sanitario attesta lo stato di salute del cliente, la patologia comprovata, e pertanto la necessità di dover usufruire di un materasso che sia Dispositivo Medico CE in Classe 1;
  • Certificazione del produttore, che attesta che il materasso sia incluso nell’elenco di cui al D.M. n° 332 del 1999, e sia pertanto “antidecubito”;
  • Fattura intestata al contribuente cui si riferisce la spesa, con data successiva a quella della prescrizione.

Questa documentazione deve essere conservata con la dichiarazione dei redditi per almeno 5 anni. In buona sostanza, la qualifica di Dispositivi Medici di Classe 1 “antidecubito” e la loro marcatura, permette a questi modelli di beneficiare della detrazione di imposta per spese sanitarie (art. 15 comma 1, lettera C del TUIR). Pertanto la spesa sostenuta per l’ acquisto di tali prodotti, potrà essere detratta come spesa sanitaria per un ammontare pari al 19% (per la parte che supera la franchigia di euro 129,11 da applicarsi sull’ammontare complessivo di tutte le spese sanitarie sostenute) nella dichiarazione dei redditi che riguarda il periodo di imposta al quale si riferisce l’acquisto.

 

Tags: memory, presidio \ dispositivo medico